Italia

English

Gli host italiani di Airbnb accolgono i viaggiatori nelle proprie case dal 2008. Nel corso di questi dieci anni hanno formato una comunità attiva in tutto il Paese. Si sono impegnati per promuovere il territorio, per sostenere i negozi di vicinato, i propri quartieri e le altre comunità, per chiedere leggi chiare e semplici per l’home sharing, per celebrare l’ospitalità italiana. Airbnb ha firmato accordi innovativi con città come Firenze, Genova, Palermo, Milano e Torino per la raccolta automatica della tassa di soggiorno, ha lanciato un piano per i borghi italiani con Anci e Mibact, ha stretto collaborazioni con associazioni come FISH e CNAScorri in basso per scoprire le ultime notizie.