Presentate le nuove regole per l’home sharing nel Lazio

Le buone notizie continuano ad arrivare dall’Italia dove Massimiliano Smeriglio, Vice Presidente ed Assessore al Turismo della Regione Lazio, ha annunciato l’approvazione del nuovo regolamento per il settore extralberghiero. Le nuove regole chiariscono la possibilità per gli host di condividere le loro case con ospiti da tutto il mondo.  L’annuncio è arrivato dopo mesi di lavoro al nuovo regolamento ed è stato accolto con piacere da migliaia di host in tutta la regione.

Massimiliano Smeriglio, Vice Presidente della Regione Lazio, ha dichiarato: “Serve trovare un equilibrio. L’obiettivo del regolamento è da un lato favorire forme di auto imprenditorialità, dall’altra fissare regole chiare. Chi ha una stanza singola o una casa e un progetto nel settore turistico, deve essere messo in condizione di crearsi un’opportunità di sostegno al reddito.”

Secondo il nuovo regolamento, che dovrà ora essere discusso dal Consiglio:

  • I cittadini del Lazio potranno essere liberi di condividere le loro case, rispondendo a un obbligo semplice di comunicazione
  • Gli host non dovranno farsi carico di cambi di destinazione dell’immobile o pesanti requisiti amministrativi
  • Continuano ad applicarsi le norme nazionali in materia di registrazione degli ospiti.

Il nuovo regolamento sostituisce il precedente dopo la decisione del TAR di dar seguito al ricorso presentato dall’Autorità Garante per la Concorrenza. Sempre più Regioni stanno comprendendo i benefici dell’home sharing per le loro comunità, non solo di host, seppure con percorsi spesso complessi. Lo scorso dicembre, Airbnb ha anche firmato un accordo con la Regione Liguria per promuovere il turismo responsabile e le regole dell’home sharing. 

Salutiamo con favore questo nuovo regolamento che introduce regole più giuste per l’home sharing, e permette agli host di continuare ad aprire le loro comunità a nuovi visitatori, portando benefici alle attività economiche locali. Noi e l’intera comunità di host monitoreremo ora il dibattito in Consiglio.

 

La comunità di Airbnb a Roma

 

  • Oltre 750.000 visitatori si sono recati a Roma lo scorso anno, spendendo €400 milioni in esercizi commerciali locali.
  • Circa 10.000 host hanno accolto i visitatori nelle loro case, guadagnando in totale oltre €93 milioni.
  • 203.000 residenti romani hanno utilizzato Airbnb per viaggiare.
  • Il tipico host guadagna annualmente €5.500 condividendo i propri spazi per 50 notti.
  • Gli ospiti hanno soggiornato in media 3.7 notti.
  • Pochi mesi fa gli host romani hanno lanciato il primo Home Sharing Club e hanno supportato la città con numerose attività, tra cui la pulizia delle strade e l’aiuto ai più bisognosi.
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!